Di Luigi Meneghello letto da Andrea Pennacchi
Accompagnamento musicale di Giorgio Gobbo
IMG_5715
Poche vicende sono cruciali quanto la resistenza nella storia di questo nostro buffo paese e, come tutte le cose importanti, poche storie sono state così divisive per il nostro buffo paese e gonfiate di retorica.
Tanto che la guerra civile da cui il paese è sorto è sempre più spesso ignorata, per non smuovere cose profonde, come odio, amore, coraggio. Ma Meneghello ci ha lasciato un antidoto a tutta questa retorica, a tutto questo oblio, lo troviamo in Piccoli Maestri.
Una memoria asciutta, sottilmente ironica, a ricordarci che non eravamo mica buoni a fare la guerra.
Partiamo da qui.

Andrea Pennacchi

 

Annunci